Integrare WordPress e Mailchimp

Nell’attesa che l’amico Cristiano pubblichi le slide rivisitate per il meetup barese della comunità WordPress dello scorso giugno, ecco a voi una versione precedente delle stesse.
Buona visione!

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

La valorizzazione del lavoro del web designer utilizzando una piattaforma open source come WordPress

Questo post nasce dalla proposta, accolta dalla comunità, di creare un piccolo report dei contenuti di quanto detto e condiviso all’interno degli incontri mensili del nostro gruppo…
Proviamo quindi a fare un riassunto di quanto successo.

IMG_6457

L’amico Nino Volpe (aka Iconet), cogliendo lo spunto da alcune discussioni tenutesi tra i partecipanti degli incontri in questo 2017, ha voluto usare la propria esperienza pluriennale per discutere della tematica della valorizzazione del web designer quando utilizza una piattaforma open source: WordPress nello specifico.

Forse un quadro di Jackson Pollock viene valutato di meno se per i suoi lavori ha usato una vernice di marca scadente?
Forse un romanzo di Italo Calvino è stato pagato di meno dal suo editore quando, per scriverlo, ha usato una macchina da scrivere?
— Antonio Volpe

Questa la provocazione di Nino… Quando un cliente viene da noi ha già fatto una scelta (magari inconsapevole) del tipo di professionista che vuole, e quello che noi professionisti gli vendiamo non è “il sito web”, ma una sintesi del nostro sapere, stratificatosi negli anni e con le nostre esperienze e conoscenze degli strumenti … e WordPress è solo uno strumento per realizzare più comodamente, velocemente, efficacemente qualcosa che può essere fatto diversamente. E queste sue qualità non inficiano – o non dovrebbero inficiare – né depauperano la qualità del nostro operato.

Si è parlato dell’importanza di tutelarsi con un contratto, quale strumento biunivoco per stabilire diritti e doveri tra le parti, e mettersi al riparo da brutte sorprese, citando lo speech dell’Avv. Giorgio Trono al WordCamp Torino 2017

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

… si è parlato di come tutti soffriamo, in un modo o nell’altro della Sindrome dell’Impostore

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

e di come, probabilmente, tendiamo a svenderci

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

e quindi di come, alla fine, del perché l’idraulico vinca sempre!

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Concludendo

In definitiva non risposte assolute, specie perché oggi il mercato sta attraversando una fase di depressione economica non indifferente … ma una serie di stimoli e spunti per far ripensare a chi lavora professionalmente con il web al proprio modello di business e alla fiducia e al rispetto che si deve pretendere per una prestazione professionale impeccabile.

Dicci la tua nei commenti…

Introduzione a WordPress Multisite

E dopo la pubblicazione delle slide della presentazione di Serafino Corriero lo scorso mercoledì, oggi passo a condividere quelle relative al mio intervento nello scorso meetup.

Come forse ricorderete sabato 18 Giugno abbiamo fatto un excursus introduttivo nel mondo di WordPress Multisite, la particolare modalità operativa del nostro CMS preferito, utile per creare e gestire un network di siti web mediante un’unica installazione.

Quelle che seguono sono le slide dell’intervento, a queste ho dedicato un articolo sul mio sito web giusto ieri, dove faccio anche riferimento al video (sia mio che di Serafino) presente nella pagina Facebook del gruppo fb.com/wpbari

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Plugin di WordPress: cosa sono e come funzionano

A tutti gli utenti di WordPress sarà capitato di “imbattersi” in questi fantastici oggetti — i Plugin — che, insieme ai Temi, hanno decretato il (meritato) successo planetario di questa straordinaria piattaforma di pubblicazione sul web.

In questa presentazione farò degli accenni a WordPress, a come si presenta appena installato, vedremo perché ha avuto un così ampio successo (1 sito su 4 al mondo utilizza WordPress), quali sono i plugins più utilizzati, come vanno installati e, infine, proveremo a “sporcarci le mani di codice”, ossia a creare un plugin da zero, un piccolo programma che mostri al visitatore del nostro sito il suo indirizzo IP e la nostra pagina Facebook, inoltre, questo esempio di plugin, mostrerà nel BackEnd anche il nostro IP.

Vorrei ringraziare gli Organizer Nicola Losito e Francesco Cozzi, grazie al loro impegno è stato possibile realizzare il il 18/07/2016 il 2° WordPress MeetUp a Bari, grazie per aver ospitato il mio intervento che troverete nel box sottostante.
Serafino Corriero

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"